1. Home
  2. Futsal
  3. Futsal, si separano le strade del CUS Cagliari e di mister Fabrizio Boi

Futsal, si separano le strade del CUS Cagliari e di mister Fabrizio Boi

Dopo quattro stagioni, le strade del CUS Cagliari e del mister Fabrizio Boi si separano. Il tecnico, arrivato al CUS nell’estate del 2017, ha allenato la squadra maschile per tre stagioni, conquistando una promozione dal campionato di C2 alla serie C1 e la Coppa Italia di serie C2, prima della stagione alla guida della A2 femminile conclusa con la salvezza con una giornata d’anticipo.

«Per me il PalaCUS non è mai stato solo un parquet ma molto di più. Ho vissuto lo sport quello vero fatto da tanti sacrifici e da tanta collaborazione per raggiungere di anno in anno i nostri obiettivi. E li abbiamo raggiunti» scrive il tecnico sulla sua pagina facebook. «Siamo partiti da due persone, io e Alessio Correnti, che tra una birra e l’altra hanno arricchito un foglio bianco. Poi sono arrivati i giocatori che tra un campionato e l’altro hanno realizzato quello che il CUS Cagliari futsal è adesso. E infine, e non potevano mancare, le giocatrici che nell’ultima stagione hanno portato il CUS Cagliari futsal nei palazzetti nazionali. Grazie di cuore a tutti i miei giocatori, mi avete arricchito umanamente e sportivamente ed è stato un privilegio essere il vostro Mister. Grazie al mio staff, dal primo allenamento sino all’ultimo mi avete aiutato, sostenuto e sopportato. Grazie al CUS Cagliari per essersi fidato di me fin dal Primo giorno e avermi dato la possibilità di creare assieme questo settore. Ora chiudiamo questo capitolo ricco di emozioni, storie e attimi, i nostri attimi vissuti insieme» conclude Boi.

La società ringrazia il mister per i quattro anni vissuti insieme, per l’entusiasmo e la professionalità dimostrati sin all’inizio dell’avventura e augura al tecnico un brillante proseguo di carriera.

Menu