1. Home
  2. CUS 75
  3. 11 giugno 1947: nasce il CUS Cagliari

11 giugno 1947: nasce il CUS Cagliari

11 giugno 1947: Presenti pochi intimi,
il Cus Cagliari nasce nella vecchia sede del Tribunale


Angelo Carrus
Tratto da “1947-1997 cinquant’anni di cultura sportiva”

“La prima convocazione era andata pressoché deserta. Colpa più che altro del titolino ad una colonna apparso nelle pagine della cronaca de L’Unione Sarda del 30 maggio 1947. Elezioni della Lauc, recitava, e nel testo, al primo capoverso, si dava l’annuncio delle dimissioni del consiglio direttivo e del rinnovo delle cariche. Le operazione elettorali si sarebbero tenute la domenica successiva. Al secondo capoverso la musica cambiava, si passava di colpo alla convocazione, presso la sede della Lauc, degli universitari che intendevano prendere parte alla costituzione del Cus. In una collocazione del genere è comprensibile che la parte sportiva della notizia finisse per sfuggire agli interessati, prova ne sia che quel giorno, all’ora fissata e anche con un certo margine di tolleranza i presenti si contavano sulle dita di una mano.

La Lauc tornava alla carica dodici giorni dopo, Dovevano provvedere i dirigenti della Libera associazione universitaria cagliaritana, un organismo sorto nell’immediato dopoguerra dalle ceneri del disciolto GUF (Gruppo Universitario Fascista) per dar corso alla richiesta del Cusi, nato l’anno precedente, tendente a creare un centro anche a Cagliari, com’era già avvenuto nelle principali città italiane sedi di Ateneo. Lo stesso Cusi sollecitava l’iniziativa in vista dei primi campionati nazionali universitari del dopoguerra che si sarebbero svolti tra fine luglio e l’inizio di agosto a Bologna.
Stavolta la notizia, in corpo sei e sempre ad una colonna in cronaca cittadina, non poteva non attirare l’attenzione degli interessati. Dal titolo (“Sport alla L.A.U.C”) al testo di otto righe dedicate alla costituzione del Cus ed alla partecipazione ai campionati nazionali. La convocazione era fissata per le ore 21 dell’11 giugno presso la sede della Lauc in via dell’Università 51 dove l’associazione occupava due stanze del caseggiato che molti anni prima aveva ospitato il Tribunale.

I presenti, quel giorno, dovevano essere in numero tale da considerare legale la costituzione del Cus. Dopo le comunicazioni del rappresentante della Lauc una breve descrizione e quindi l’elezione all’unanimità e presumibilmente per alzata di mano della cariche principali. Presidente Piero Scardigli e segretario Attilio Mariani, entrambi studenti in ingegneria. S’ignora chi fossero gli altri dirigenti: chi c’era non ricorda, chi non c’era non ha saputo. Sicuramente facevano parte del primo consiglio direttivo anche Vittorio Figari ed un rappresentante della Lauc”.

Menu