1. Home
  2. Basket
  3. Basket A2F: CUS Cagliari, sconfitta indolore contro Patti

Basket A2F: CUS Cagliari, sconfitta indolore contro Patti

Si conclude con una sconfitta indolore la stagione regolare del CUS Cagliari, battuto a Sa Duchessa dall’Alma Patti con il punteggio finale di 67-48. Le universitarie nono sono riuscite a opporsi al predominio delle siciliane, guidate al successo dai 22 punti di Galbiati.

La gara. In avvio le siciliane fanno valere le loro maggiori motivazioni e si portano rapidamente in doppia cifra di vantaggio con una incursione di Galbiati (17-6). Senza pressioni di classifica e con la testa già rivolta al playout contro Bolzano, il CUS gioca in scioltezza e amplia il più possibile le rotazioni, coinvolgendo fin dal primo quarto anche l’ultima arrivata Zavalloni. L’Alma, dal canto proprio, mantiene l’intensità piuttosto alta e al 10’ è in controllo sul +16.

La sfida scivola via velocemente nel secondo quarto, con Galbiati che manda a segno la bomba del massimo vantaggio Patti sul 27-8. Buzzanca fa le prove tecniche di playoff: Llorente spinge sull’acceleratore, il CUS prova a restare in scia ma non riesce nel suo intento, e sul 33-12 Xaxa chiama il timeout. Al rientro in campo le cussine alzano il livello di energia, ma le ospiti restano saldamente in vantaggio al 20’ (39-20).

Dopo l’intervallo la sfida segue lo stesso canovaccio: Galbiati è caldissima in attacco e tiene sempre a distanza un CUS comunque cresciuto rispetto alle fasi iniziali del match. Andate all’ultimo mini intervallo sopra di 18 lunghezze, le siciliane amministrano nei 10 minuti conclusivi e ottengono la vittoria sul 67-48. Il CUS non fa drammi e pensa già a mercoledì prossimo, quando dovrà volare a Bolzano per la prima sfida degli spareggi salvezza.

“La squadra è stata a tratti superficiale – commenta coach Xaxa – questo non va bene: per costruire una mentalità vincente dobbiamo essere sempre precisi sulle consegne. Dal terzo quarto in poi siamo riusciti a risistemarci, ma recuperare il break dei primi due quarti non era facile. Ci teniamo la reazione del secondo tempo, nella speranza che la squadra abbia compreso la lezione. Ora sarà importante la mentalità: nei playout non dovrà venire meno la nostra idea di basket fatta di intensità e aggressività. Seguendo queste linee guida potremo salvarci. Abbiamo una settimana di tempo per prepararci e siamo fiduciosi”.

CUS Cagliari-Alma Patti 48-67 (Parziali: 6-22, 20-39, 38-56)
CUS Cagliari: Puggioni 3, Striulli 11, Caldaro 6, Prosperi 4, Ljubenovic 8, Zavalloni, Martis ne, Saias 4, Sorbellini 2, Petrova 4, Madeddu 2, Niola 4. Allenatore: Federico Xaxa
Alma Patti: Llorente 5, Stoichkova 15, Galbiati 22, Cupido 4, Verona 8, Sciammetta, Boccalato 2, Manfrè 11. Allenatore: Mara Buzzanca

Arbitri: Andrea Bernassola e Mirko Picchi

[Agenzia Uffici Stampa DirectaSport]

Menu