RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Basket A2F, un’altra finale: al PalaCUS arriva la Pallacanestro Firenze

Pubblicato il

Prosegue a ritmi serratissimi il cammino del CUS Cagliari nella Serie A2 Femminile di basket. Immediatamente dopo aver colto il fondamentale successo in chiave salvezza sul campo di Bolzano, le rossoblù si sono messe al lavoro per preparare il recupero di giovedì contro Il Palagiaccio Firenze, valido per la 12esima giornata di andata.

La seconda vittoria consecutiva ha confermato i segnali di rinascita del CUS, ora dodicesimo con 8 punti, due in meno di Civitanova Marche e Livorno, formazioni che hanno però disputato rispettivamente cinque e quattro gare in più. Nel mirino delle universitarie c’è però anche la compagine fiorentina, che – con 16 punti all’attivo – al momento sarebbe l’ultima a salvarsi senza ricorrere ai playout.

«Ripartiamo dalle cose positive che la squadra ha mostrato a Bolzano – afferma coach Federico Xaxa – ho rivisto attentamente la gara e posso dirmi più che soddisfatto. La squadra ha fatto bene in attacco ma soprattutto in difesa, mostrando un atteggiamento concentrato fino all’ultimo secondo. Ciò che mi fa ben sperare è la volontà di rispettare le consegne tattiche: le ragazze ci provano sempre, e se qualcosa non funziona fanno di tutto per correggere in corso d’opera. Ci sono comunicazione e compattezza, insomma. Due presupposti indispensabili per continuare a costruire la nostra salvezza»

Le ultime due affermazioni su Civitanova Marche e Bolzano sono arrivate dopo settimane dedicate interamente al lavoro in palestra. Stavolta, invece, Striulli e compagne dovranno cercare di assorbire nel miglior modo possibile il doppio impegno ravvicinato: «L’unica incognita del momento è proprio questa – ammette – se potessimo affrontare un campionato scandito da ritmi regolari, ogni obiettivo sarebbe possibile. I tanti recuperi, però, rendono tutto più insidioso. Dovremo essere bravi a trovare le risorse fisiche e mentali per sostenere questo ritmo»

Firenze, reduce dalla sconfitta sul campo di Patti, arriverà a Cagliari con la ferma intenzione di vincere per non venire risucchiata nelle zone calde della classifica: «Sarà una partita difficile – evidenzia ancora il tecnico – le nostre avversarie possono contare su un roster di buonissimo livello e su rotazioni ampie. Come noi hanno dovuto affrontare un periodo complicato a causa del Covid, ma hanno qualità e sanno esprimere un gioco corale interessante. Una delle chiavi della gara sarà infatti l’aggressività difensiva sulle loro giocatrici di maggior talento. Siamo consapevoli delle difficoltà dell’impegno ma scenderemo in campo con la ferma intenzione di vincere ancora»

Palla a due giovedì 25 marzo alle 19 al PalaCUS di Cagliari. Dirigeranno l’incontro Vincenzo Agnese di Barano d’Ischia (NA) e Giuseppe Vastarella di Napoli (NA). La gara sarà visibile in diretta streaming sulle pagine Facebook Directa Sport Live TV e CUS Cagliari.

[Agenzia Uffici Stampa DirectaSport | Foto di MACS Servizi Fotografici Sportivi]

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MAR – MER – GIO – VEN 15.30 – 19.30 | MAR – GIO  09.30 – 12.30