RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Volley, CUS Cagliari Sandalyon fermato al tie-break

Pubblicato il

Ancora un tie break, questa volta amaro, interrompe la striscia di cinque successi del CUS Cagliari Sandalyon, che perde in casa per 2-3 contro l’Armundia Virtus Roma. Coach Ammendola ha gli uomini contati dopo una settimana di influenza che ha martoriato la rosa, recupera un debilitato Loddo al centro ma si presenta senza Ghiani e Enna e con Zampar in panchina che lascia il posto a Cassaro, all’esordio stagionale da titolare. Partenza soporifera di entrambe le squadre, sul 12 pari il CUS va avanti sul servizio di Riccardo Muccione e consolida con due primi tempi devastanti di capitan Cristiano. In tutto questo, è sempre il bomber Palmeri a dominare, con 10 punti nel primo set, chiuso 25-21 per i padroni di casa.

La partita sembra incanalata per i padroni di casa che gestiscono senza forzare, sfruttando i tanti errori dei romani. Il ritmo della gara però si abbassa, e sono proprio gli ospiti a trarne vantaggio, trovando il pareggio sul 21 grazie a un filotto in battuta di Lancione e chiudendo sul 25-23.

Multisanti e compagni ci credono e rientrano in campo carichi dal set vinto. La posta in gioco è importante per entrambe le squadre e la tensione è alta, come conferma qualche confronto non troppo dolce sotto rete tra i giocatori. Il nervosismo determina una partita di alti e bassi da entrambe le parti fino a metà parziale, quando il CUS trascinato da un Palmeri immarcabile (25 i punti nei primi 3 set) mette la freccia e si porta sul 2-1 (25-19).

Ancora una volta la partita sembra pendere dalla parte degli universitari e ancora una volta si spegne la luce: dopo un inizio di sostanziale equilibrio è l’Armundia a dare ritmo e sostanza al proprio gioco, non trovando l’opposizione di Muccione e compagni, staccati pesantemente nel punteggio di un set che termina 25-18 per i ragazzi di Dassi.

Ancora una volta un tie break, ancora una volta un epilogo di partita ad alta tensione. Punto a punto dalle prime battute, nel finale sono però i rossi ospiti a dare qualcosa in più e a spuntarla al fotofinish sul 15-13.

“È stata una settimana difficile – spiega coach Ammendola – ci siamo allenati sempre in sette, e oggi siamo scesi in campo con Cassaro, che comunque ha fatto una buona gara, all’esordio stagionale. Abbiamo comunque avuto le possibilità per chiuderla prima ma non abbiamo avuto la lucidità giusta. I problemi in settimana sono stati evidenti ma non sono una scusante”.

CUS Cagliari Sandalyon – Armundia Virtus Roma: 2-3 (25-21, 23-25, 25-19, 18-25, 13-15)
CUS Cagliari Sandalyon: R.Muccione 1, Palmeri 33, N. Muccione 12, Cassaro 7, Cristiano 11, Loddo 3, Pau (L), Ghiani n.e., Zampar 1, Vitali, Taccori 1. All. Simone Ammendola.

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MAR – MER – GIO – VEN 15.30 – 19.30 | MAR – GIO  09.30 – 12.30