1. Home
  2. Volley
  3. Volley, CUS Cagliari Sandalyon si impone sul Volley Club Orte

Volley, CUS Cagliari Sandalyon si impone sul Volley Club Orte

La miglior chiusura di un girone di andata altalenante ma positivo e in crescita. Il CUS Cagliari Sandalyon trionfa nell’insolito impianto del CONI B battendo il Volley Club Orte per 3-1.
Esordio da titolare per Davide Ghiani al centro al posto di Paolo Loddo, non in perfette condizioni fisiche. Orte parte molto bene in battuta e si porta subito avanti sfruttando qualche disattenzione difensiva di Cristiano e compagni, che non trovano subito la giusta scioltezza neanche in attacco. Di Muzio è in giornata di grazia e in battuta e attacco è una vera spina nel fianco degli universitari, portando i suoi avanti fino al massimo vantaggio di 10-15. I rossi di casa si rimboccano le maniche e passo passo aggiustano gli automatismi e ricuciono il vantaggio impattando sul 20 pari. Nel momento decisivo è ancora una volta il mancino di Palmeri a pesare come un macigno, e il set si chiude sul 25-23.
Secondo set che inizia molto meglio del precedente per i ragazzi di Ammendola, che conducono sempre pur non riuscendo però a staccare i laziali. Zampar è incisivo in attacco e Riccardo Muccione dirige l’orchestra da gran maestro. È una gara piacevole con entrambe le squadre che giocano una buona pallavolo, ma è ancora una volta il Cus a chiudere i conti con un attacco di Zampar che sigilla il 25-23 finale.
Nel terzo set riaffiorano i fantasmi della gara con la Lazio, con gli ospiti subito aggressivi e i padroni di casa che non tengono botta. Il divario si fa cospicuo a metà frazione, e nonostante un timido tentativo di ripresa è Orte a prendersi il set con il parziale di 17-25.
Esorcizzando l’incubo di una nuova Lazio, capitan Cristiano e compagni entrano invece in campo nella quarta frazione con concentrazione e cattiveria sin dai primi punti. La gara è tiratissima e le due squadre non si distanziano mai più di due punti. Si gioca su ogni palla e si va ai vantaggi, in una guerra di nervi che porta anche a provvedimenti disciplinari per gli ospiti. Ma a differenza di due settimane fa, gli universitari non mollano nemmeno in svantaggio e ribaltano il punteggio, terminando la maratona sul 32-30 con un muro proprio di Davide Ghiani.
“Era importante fare questi tre punti – commenta coach Ammendola – come successo con la Lazio siamo andati sopra di due set e siamo calati nel terzo. Stavolta però siamo rientrati al quarto con la testa giusta e abbiamo vinto una partita contro la quarta forza del campionato”.

CUS Cagliari Sandalyon – Volley Club Orte: 3-1 (25-23, 25-23, 17-25, 32-30)
CUS Cagliari Sandalyon: R.Muccione 3, Palmeri 29, Zampar 13, N. Muccione 6, Cristiano 6, Ghiani 4, Pau (L), Enna 2, Loddo, Cassaro, Vitali, Taccori n.e. All. Simone Ammendola.

Menu