RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Basket A2/F, Milano espugna il PalaCUS

Pubblicato il

Seconda sconfitta casalinga consecutiva per il CUS Cagliari basket nel campionato di A2 Femminile. Al PalaCUS A, il Sanga Milano vince per 39-67.

Ridolfi, Caldaro, Niola, Rossi e Tomasovic, queste ultime due recuperate dagli infortuni è il quintetto di partenza scelto da coach Xaxa. Le cussine tengono il campo per i primi due quarti, chiusi sul 12-14 e sul 31-33 (19-19 il parziale). Dopo l’intervallo lungo, la squadra di casa mette a segno solo due punti (parziale 2-19) e sei nel quarto quarto (parziali 6-15). Nel tabellino 12 punti per la Caldaro (38:58 per le in campo), 10 Tomasovic, 8 Rossi, 4 Madeddu, 3 Ridolfi, 2 Valentina Zucca . In campo anche Gaetani, Carlotta Zucca, Niola.

Gli altri risultati della quinta giornata: Pordenone-Albino 57-58; Bolzano-Costa Masnaga 60-59; Castel Carugate-Crema 60-70; Udine-Villafranca 49-62; Castelnuovo Scrivia-Sesto San Giovanni 43-76; Vicenza-San Salvatore Selargius 53-47; Marghera-San Martino di Lupari 57-48. In classifica: Sesto San Giovanni e Vicenza al comando con 10 punti, 8 per Costa Masnaga e Crema; Villafranca, Bolzano, Milano, Castelnuovo Scrivia 6; Albino, Udine, Carugate a 4; CUS Cagliari, Pordenone, Marghera e San Salvatore Selargius 2; San Martino ancora fermo a zero punti.

“Veniamo da tre settimane in cui ci sono mancate molte giocatrici. In quest’ultima abbiamo provato a rimettere in campo Rossi e Tomasovic che ha provato a fare l’allenamento di ieri e ci teneva tanto a a fare questa partita. La caviglia non è appostissimo. Pensavamo di stare in campo e così è stato per i primi due quarti. Nel secondo tempo, le giocatrici che erano ferme per infortunio hanno finito ogni tipo di energia. Natasa ha accusato un dolore alla caviglia e non l’ho più fatta giocare” ha dichiarato coach Xaxa nel post partita ai microfoni di Directa Sport. “Abbiamo giovani del 2001 che stiamo provando a mettere in campo e che chiaramente subiscono difese alte e aggressive come quella di Milano e altre squadre che vogliano ambire ai piani alti della classifica”. Sulle prossime gare: “Dobbiamo recuperare le nostre infortunate Caldaro, Borsetto e Sorrentino. Rossi e Tomasovic devono tornare in condizione. Voglio vedere il bicchiere mezzo pieno: abbiamo messo nei primi due quarti due 2001 (Gaetani e Madeddu) e noi siamo andati in vantaggio. Questa è la nota positiva di queste partite. Abbiamo accelerato il nostro progetto e le abbiamo messe subito in campo. Ci vuole tanto tempo. Io sono fiducioso”. Sulle due gare in casa con meno di 40 punti segnati: “Al momento non siamo in grado di fare dei punti almeno finché non recuperiamo Tomasovic e Rossi al 100%. È un periodaccio: siamo andati a Pordenone senza la Sorrentino e dopo dieci minuti si è infortunata la Borsetto. Facciamo di necessità virtù e usiamo queste partite per far crescere le giovani e prepariamoci al meglio per le partite che ci permetteranno di salvarci in questo campionato”

Riguarda la gara sulla pagina facebook di Directa Sport Live TV:

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MER – VEN 15.30 – 18.30 | MAR – GIO – VEN 9.00 – 12.00