RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Basket, A2: CUS Cagliari-Selargius, il giorno del derby!

Pubblicato il

Il giorno del derby! Questa sera alle ore 19.00 al PalaCUS , il CUS Cagliari scenderà in campo contro il San Salvatore Selargius per la tredicesima giornata del campionato di A2 Femminile di basket.

Dopo le due sconfitte nelle due gare consecutive fuori casa, le universitarie arrivano alla gara con qualche acciacco ma con la voglia di fare bene davanti al proprio pubblico dove hanno conquistato sei dei dieci punti in classifica. Sarà il secondo derby consecutivo per Eugenia Caldaro che ai microfoni dei canali social del CUS ha ricordato la gara della scorsa stagione: «Ho un bellissimo ricordo della gara della stagione perché è stata la gara chiave della stagione. I nostri tifosi ci hanno aiutato molto. Per noi che siamo in campo vedere e sentire il tifo è una motivazione in più». La squadra si è preparata alla sfida dal punto di vista tattico e tecnico ma contano anche le motivazioni: «Alla fine si vince con il cuore. Stiamo allenando la nostra voglia di vincere, di non mollare mai che è fondamentale per questa partita e per tutto il campionato». Dopo La Spezia e Vicenza, la Caldaro è arrivata a Cagliari nella scorsa stagione e si trova bene: «La cosa bella di questa società è che prima di tutto ci sono le persone, prima di essere atleti. È una cosa bellissima che ti fa sentire ripagate, ti fa stare bene»

Il coach del CUS Cagliari, Federico Xaxa, ha dovuto rimettere in sesto il puzzle della squadra e ha preparato la gara anche tenendo conto degli infortuni: «Avremmo voluto arrivare a questa partita in una situazione fisica di altro genere. Sicuramente non sarà della partita Favento (frattura al costato) e in forte dubbio Lussana per un problema alla spalla. Proveremo a rendere difficile la vita a Selargius»

Le avversarie, allenate da Fabrizio Staico, ripartono dalla sconfitta 75-76 contro la capolista Campobasso. Le giallonere sono in serie negativa da quattro gare (Magnolia; Elite Roma 69-48; Bologna 62-71; Palermo 90-51). «Dopo la partita eravamo molto deluse – ha dichiarato la capitana Anna Lussu sul sito directasport – pensavamo di aver meritato la vittoria. Il basket però è così, può cambiare tutto da un momento all’altro. Ci rimane, in ogni caso, la soddisfazione per quanto espresso durante i 40 minuti di partita. Siamo state pienamente all’altezza della squadra che occupa il primo posto, e questo ci deve dare fiducia oltre che consapevolezza nei nostri mezzi». Oltre alla capitana, andata in doppia cifra in quattro delle ultime cinque gare disputate, massima attenzione alle due ex della gara Federica Brunetti, prodotto del vivaio CUS e Cinzia Airoli, sette stagioni al CUS Cagliari dal 2010 al 2016 e che in questa stagione non ha raggiunto la doppia cifra in sole due gare (Orvieto e Pistoia).

La gara sarà diretta da Chiara Consonni di Ambivere di Bergamo e Francesco Belisario Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (Milano).

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MAR – MER – GIO – VEN 15.30 – 19.30 | MAR – GIO  09.30 – 12.30