RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Basket A2/F, Costa Masnaga passa al PalaCUS

Pubblicato il

Troppa Costa Masnaga per il CUS Cagliari. Al PalaCUS, le cussine perdono per 42-74 contro le biancorosse seconde in classifica. Sorrentino, Caldaro, Niola, Tomasovic e Rossi, il quintetto iniziale scelto da coach Federico Xaxa che soffre dai primi minuti con le leccesi che aprono un parziale di 0-9 (cinque punti della Meroni). Dopo il libero della Caldaro e i due punti della Niola, le avversarie mantengono il distacco con il vantaggio massimo nel primo quarto del +17. I due punti di Valentina Zucca chiudono il primo quarto sul 8-23. Nel secondo quarto, altro break delle lombarde con 0-6 prima del +27 con i punti di Mahlknecht e Rulli. Nel mezzo, i due liberi della Sorrentino e due punti a testa per Caldaro, Tomasovic e Zucca. Si va all’intervallo lungo sul 15-42.

Alla ripresa del gioco, dopo la tripla della ex Visconti, il CUS cerca di ripartire ancora con Niola e Caldaro ma Baldelli e Meroni tengono il distacco e il vantaggio arriva al +30. Nell’ultimo quarto, le padroni di casa, dopo essere andate sotto di 34 punti, risalgono con i due tiri da due della Caldaro e il doppio libero della Niola a 04:57 dal termine del tempo. A due dalla fine, due punti per la Santoru prima dei cinque punti della Del pero e i due della Tibè. Altri due punti per Zucca e a tredici secondi dalla sirena, i due punti della Borsetto che chiudono il quarto parziale sul 13-8.

Tabellini: Caldaro 13 punti (6/9 da due, 1 /2 liberi, giocatrice più utilizzata con 34:02 minuti in campo), Zucca 9 (4/7 da due, 1 /2 liberi), Niola 6 (2/4 da due, 2/2 liberi)l, Tomasovic 4 (1/3 da due, 2/2 liberi), Sorrentino 4 punti (0/10 da due, 1/1 da tre, 1 /4 liberi), Rossi 2 (1 /2 da due), Borsetto 2 (1/1 da due), Santoru 2 (1/1 da due). In campo anche Ridolfi, Gaetani, Caddeo e Aielli.

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MER – VEN 15.30 – 18.30 | MAR – GIO – VEN 9.00 – 12.00