RICHIEDI LA CUS CARD
PRENOTA UN CAMPO

Basket A2/F, stop a Vicenza per il CUS Cagliari

Pubblicato il

Il CUS Cagliari non passa sul campo della VelcoFin Vicenza. Le biancorosse vincono per 67-51 nonostante una buona gara giocata dalle ragazze di coach Federico Xaxa (parziali 11-14, 22-12, 14-12, 20-13). Le cussine restano in corsa fino all’ultimo quarto quando grazie a Zanetti, Stoppa e Brcaninovic le padrone di casa lasciano in Veneto i due punti in palio.

Ridolfi, Sorrentino, Caldaro, Rossi e Borsetto è il quintetto iniziale scelto da Xaxa. Il primo quarto parte bene con la Tomasovic che mette a segno il primo vantaggio (4-7). Dopo la parte centrale in equilibrio, il CUS trova il vantaggio con la tripla delle Ridolfi (14-17) a sessanta secondi dallo scadere del quarto. Nei secondi dieci minuti, le vicentine trovano prima la parità (14-14) prima del +3 di vantaggio con la Brcaninovic. Le cussine si portano a +1 dopo i due liberi della Rossi, ma le padrone di casa recuperano e ritornano sopra di due (22-20). Dopo una nuova parità con la Sorrentino, le biancorosse ingranano le marcia giusta, chiudono con un parziale di 9-2 e fermano il tempo sul 33-26.

Dopo l’intervallo lungo, la Velcofin allunga e arriva a +10 (36-26) prima del leggero recupero della Sorrentino (38-28). Il CUS ci crede, recupera quattro punti prima della sirena e chiude sul 47-38. Nell’ultimo quarto, le ragazze di Xaxa ci credono ed entrano in campo aggressive e dopo il canestro della Stoppa mettono a segno un parziale di 0-6 che le porta a quattro minuti dal termine sul 51-44. Il cronometro però non è dalla parte delle cussine che cedono sul finale. Il quarto si chiude sul 20-13.

Tabellini. 13 punti per Sorrentino (4/10 da due, 5/8 liberi) e Tomasovic (6/9 da due, 1/2 da due); 12 punti per la Rossi (4/13 da due; 0/3 da tre, 4/4 liberi); 6 Caldaro (1/6 da due, 0/1 da tre, 4/4 liberi, giocatrice più utilizzata con 38:37 minuti in campo): 5 per Ridolfi (1/1 da due, 1/5 da tre); 2 per Borsetto (1/2 da due, 0/1 da tre). In campo anche Niola (0/2 da due, 0/2 liberi, fuori nel quarto quarto per cinque falli). Serata sfortunata per le cussine anche dopo la gara: il loro volo di rientro è stato cancellato per maltempo.

Risultati undicesima giornata. San Salvatore Selargius-Albino 32-78; Pordenone-Villafranca 55-62; Carugate-Milano 49-60; Bolzano-Crema 53-59; Costa Masnaga-Castelnuovo Scrivia 82-66; San Martino-Sesto San Giovanni 50-67; Marghera-Udine 69-59. In classifica, il CUS Cagliari resta fermo a 4 punti insieme al Pordenone con due punti di svantaggio su Carugate, Albino e Bolzano e più due sul San Martino che sabato alle ore 16 giocherà al PalaCUS. In testa alla graduatoria il Sesto San Giovanni a quota 22 punti, poi Costa Masnaga 18 e Villafranca 18; Vicenza e Crema 16; Udine 14; Castelnuovo Scrivia e Milano 12; Marghera e Selargius 10.

 

[Foto PalaGoldoni tratta da All-Around.net]

 

Via Is Mirrionis, 3 “loc. Sa Duchessa” Telefono-Fax: 070 283 816 | cus@unica.it
LUN – MAR – MER – GIO – VEN 15.30 – 19.30 | MAR – GIO  09.30 – 12.30